Click image to enlarge

Terra Santa - Israele

L’esperienza del pellegrinaggio è stata sicuramente formante. La rifarei tale e quale pur avendo il completo distacco dalla chiesa (qualunque essa sia) e le sue tradizioni.
Sono felice di poter rinnovare questo distacco e triste dell’accresciuta paura che ho delle masse, di greggi, per l’appunto, dove si segue incondizionatamente qualcosa o qualcuno “forse” per paura o ignoranza (in alcuni casi) che inevitabilmente sfociano nel fanatismo.

Il Signor G

..estrapolato dal mio vecchio blog...

MI SVEGLIO IRREQUIETO, sento di doverlo rappresentare in questo modo, un pesce in gabbia, che batte e ribatte quelle pinne per andare su una parete trasparente, al di la della quale vede un mondo sconosciuto, ed ogni cambiamento improvviso ogni spostamento esterno, è uno spavento, una vita di ansia, se vita si può chiamare. cosa succederà domani? cosa accadrà tra un ora, tra un minuto, tra un secondo, Adesso!

I Fiori del Male

realtivo all'omonimo Personal:

Come l'uomo i fiori.

Dalla più scomoda, disagiata condizione può nascere il meglio di se.
non saremo perfetti, avremo qualche foglia recisa... qualcuna morente, qualcuna "ritoccata" , o potremmo non averne proprio, eppure si può sempre essere belli, freschi, e imponenti, come dei fiori strappati dal loro terreno.

Contenuto e contenitore.

Il Sentiero delle Mani

relativo all'omonimo Personal:

Veniamo al mondo, alla vita, ed un faro ci punta subito contro facendoci perdere la percezione dei dintorni, percorriamo incuriositi un sentiero, che ci porta da lei, da lui. Poi l'abbandono. Con sempre meno forze continuiamo a cercare , nella speranza di trovare un modo per non sentirci cosi soli. Nello sforzo ci rinsecchiamo come i rami degli alberi sotto una luce che affievolisce. Cadiamo come foglie. Ed in fin dei conti non siamo mai stati in compagnia di cosi tanta gente.

Accabbadora - Michela Murgia

...estrapolato dal mio vecchio blog...

un genere totalmente diverso rispetto alle mie precedenti letture a tal punto che non posso negare di essermi inceppato ben più di una volta, in un libro in cui in realtà la fluidità non manca, ne i significati profondi ed interessanti sviluppati in poche righe senza fronzoli. Come piace a me.
un avvenire del quale sono in perfetta sintonia.

Trilogia del ritorno - Fred Uhlman

estrapolato dal mio vecchio blog

Un intenso racconto sui sentimenti di un'amicizia nata in periodo Nazista, in Germania.
Originalissimo svolgimento; la prima parte è tutta raccontata dal punto di vista dell'ebreo, la seconda invece, dal punto di vista dello svevo.
...a volte pensiamo di essere così distanti dalla persona che ammiriamo, senza renderci conto che quella persona prova lo stesso per noi...

Tecniche di Seduzione Andrea De Carlo

GRAN BELLA STORIA.
Sono esaltato dal finale, un brivido che è durato minuti interi. Qualche riga dalla fine inizi a pensare a mille cose e come possano risolversi in cosi poche righe, perche le vedi sono li, il nero sfuma in bianco…verso la fine del libro. Eppure quella riga finale è il Top. Che meraviglia, Andrea DeCarlo riesce a tenermi inchiodato sui suoi libri come pochi… e toccare tante questioni che mi riguardano nella maniera più fluida che possa esistere con la maturità consolidata che certamente non posso avere io.

Avvicinamento:

Pagine